Skip to content

Vergnasco

Clicca qui per vedere le foto

Resoconto

Martedì 22 settembre scorso il crocifisso di San Damiano e il simulacro della Madonna di Loreto dirette a Cracovia per la GMG 2016 sono giunte a Vergnasco. Con un’accoglienza iniziale presso il salone parrocchiale di Vergnasco, situato a fianco della chiesa di San Giorgio, è iniziato il momento di preghiera e di riflessione, proseguito poi tramite una breve ma solenne processione con fiaccole verso la chiesa. Qui la veglia è continuata con un’oretta di preghiera comunitaria e lode e successivamente, fino a mezzanotte, la chiesa è rimasta aperta ai fedeli per un momento di preghiera personale. I fedeli hanno dimostrato entusiasmo e hanno riempito la chiesa testimoniando una fede grande. I giovani del gruppo Anania Azaria Misaele hanno animato la serata con canti in onore alla Madonna e alla Croce e momenti di meditazione e lode.

Il momento più toccante della serata è stato quando i fedeli, uno ad uno, si sono alzati per avvicinarsi e inchinarsi di fronte al Crocifisso, per baciare le ferite, per incrociare lo sguardo di Gesù, quegli occhi dolci e misericordiosi. Queste due immagini, giunte da lontano, stanno attraversando tutte le diocesi italiane, “camminando” fra i malati, gli ex tossico dipendenti, i carcerati, gli immigrati, la gente comune. Quella sera gli affanni, le sofferenze, le incertezze sono stati tutti posti ai piedi della croce di San Damiano e nelle mani del simulacro della Madonnina nera di Loreto, affinché la speranza e l’amore possano trionfare nel cuore di tutti, non solo dei giovani che parteciperanno alla GMG nel 2016.

Davide

 

<< Torna indietro